VACCINI OBBLIGATORI…FINALMENTE!

Il Consiglio dei Ministri ha reintrodotto l’obbligo di vaccinazione per la scuola, già da settembre. Diventano 12 le vaccinazione obbligatorie, tra cui quelle contro il morbillo e la meningite b e c. Chi non si vaccina non potrà andare al nido né alla scuola dell’infanzia, mentre per le scuole dell’obbligo scatteranno sanzioni fino a 30 volte superiori a quelle attuali

Antipoliomielite, antidifterica, antitetanica, antiepatite b, antipertosse più anti-haemophilus influenzae di tipo b, antimeningococcica di tipo b, antimeningococcica di tipo c, antimorbillo, antirosolia, antiparotite e antivaricella. Sono queste le 12 vaccinazioni obbligatorie per poter frequentare la scuola dall’anno scolastico 2017/18, ovvero da settembre. Il Consiglio dei Ministri di oggi ha approvato il decreto che reintroduce l’obbligo di vaccinazione per la frequenza scolastica, dopo averlo tolto nel 1999: «siamo arrivati ampiamento sotto i 95% per le vaccinazioni obbligatorie e per le raccomandate – ma di primaria importanza per la salute pubblica – non siamo nemmeno vicini al 90%», ha spiegato la ministra Beatrice Lorenzin. L’obbligatorietà vale per tutte le scuole, da 0 a 16 anni.